Determined women. Fotografie di Angèle Etoundi Essamba

Immagine: 
17/05 - 06/10/2024
Museo di Roma in Trastevere

Prima retrospettiva italiana della nota artista di origine camerunense, ma radicata in Olanda, da sempre impegnata e coinvolta in una riflessione sull'identità della donna africana.

La retrospettiva presenta alcuni cicli del lavoro di Angèle Etoundi Essamba, eseguiti negli ultimi anni, che possono fornire allo spettatore una lettura quasi completa del percorso creativo della fotografa camerunense.

Un’alternanza tra opere dai colori forti che fanno da contrappunto ad alcune serie di un levigato bianco e nero.

Angèle Etoundi Essamba è un'artista impegnata che riflette sull'identità della donna africana. Osserva, da quasi quarant'anni, il mondo attraverso le donne che fotografa con una visione allo stesso tempo estetica, idealistica, realistica e sociale. Unisce lo spirito della fotografia umanista con un forte attaccamento ai valori di comunione. Si concentra esclusivamente su ciò che irradia l'essere umano, da solo, in coppia o in gruppo. Il suo approccio è sempre basato su un senso di prossimità e reciprocità.

Il lavoro di Essamba rompe con le rappresentazioni stereotipate delle donne nere, spesso raffigurate come sottomesse, passive, dipendenti, esotiche e confinate in determinati ruoli. Sottolinea invece la dimensione simbolica ed estetica del corpo femminile.

Utilizza composizioni armoniose, si concentra su gesti, espressioni ed emozioni per catturare la bellezza interiore e cambiare la narrativa.

Le parole chiave del lavoro di Essamba sono orgoglio, forza e consapevolezza di sé.

Per fornire allo spettatore una lettura quasi completa del percorso creativo dell'artista, questa prima mostra personale in Italia presenta una selezione di 40 opere in bianco e nero e a colori realizzate tra il 1985 e il 2022. Include anche la sua serie, A-Fil-iations, presentata al padiglione inaugurale del Camerun alla Biennale di Venezia nel 2022.

Angèle Etoundi Essamba
Nata in Camerun e cresciuta in Francia, Angèle Etoundi Essamba si è diplomata alla Dutch Photography School di Amsterdam, dove vive. Ha conseguito anche una laurea in storia dell'arte. Dalla sua prima mostra nel 1985 ad Amsterdam, il suo lavoro è stato spesso esposto in musei, istituzioni, Biennali (Biennale di Venezia, Biennale dell'Avana e Biennale di Johannesburg), fiere e gallerie in Europa, Africa, Stati Uniti, America Latina e Asia.

Le fotografie di Essamba sono state commentate in diverse pubblicazioni tra cui: Passion 1989; Contrasti 1995; Simboli 1999; Noiri 2001; La Metamorfosi del Sublime 2003; Dialoghi 2006; Veli e svelamenti 2008; L'Africa in aumento 2010; Africa ci vediamo, ci vediamo 2011; Desvelos 2011; Nero e rosso oltre il colore 2012; Le Donne dell'Acqua 2013; Invisibili, Donne Africane in Azione 2015; Forza e Orgoglio 2016; Figlie della Vita 2018; Rinascimento 2019.

Il suo lavoro è incluso anche in rinomate collezioni pubbliche come il Museum of Modern Art (MoMA) di New York; Museo d'arte Memphis Brooks di Memphis; Museo d'arte di Boca Raton, Florida; Il Museo Nazionale delle Donne nelle Arti, Washington DC; Museo d'arte di Fitchburg, Massachusetts; Hood Museum, Dartmouth New Hampshire e World Bank Art Program, Washington D.C.

Informazioni

Luogo
Museo di Roma in Trastevere
Orario

Dal 17 maggio al 6 ottobre 2024
Da martedì a domenica ore 10.00 - 20.00
Ultimo ingresso un'ora prima della chiusura
Giorni di chiusura: lunedì

CONSULTA SEMPRE LA PAGINA AVVISI prima di programmare la tua visita al museo

Biglietto d'ingresso

Consulta la pagina Biglietti

Informazioni

Promossa da Roma CapitaleSovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali

Organizzata da ARTantide

Servizi museali di Zètema Progetto Cultura.

Tipo
Mostra|Fotografia
Giorni di chiusura
Lun
Curatore
Sandro Orlandi Stagl e Massimo Scaringella

Eventi correlati

Non ci sono attività in corso.
Non ci sono attività in programma.
20240518
1014667
Museo di Roma in Trastevere
18/05/2024
Evento|Manifestazioni
20240613
1014626
Femme du monde 7, 2005
Museo di Roma in Trastevere
13/06/2024
Didattica per tutti