Educare alle mostre, educare alla città - L’acquedotto Traiano: un’infrastruttura antica al servizio della città

Immagine lista: 
30/01/2019
Museo di Roma in Trastevere

Incontro sul tema "L’acquedotto Traiano: un’infrastruttura antica al servizio della città"
A cura di Francesco Maria Cifarelli e Marina Marcelli​

#educaRoma

La Sovrintendenza Capitolina ha da poco ultimato una documentazione cartografica di dettaglio dell’intero percorso dell’acquedotto Traiano-Paolo. Tale documentazione, unita a esplorazioni condotte in accordo con ACEA in vari tratti del condotto, ha consentito di avviare uno studio sistematico di questa incredibile macchina idraulica, giuntaci pressoché intatta e funzionante dall’antichità.

Eccetto i pochi tratti in elevato, pertinenti per la gran parte al restauro seicentesco di Papa Paolo V, le esplorazioni stanno mostrando come le parti in sotterraneo, che compongono la quasi totalità della struttura, siano ancora quelle dell’acquedotto inaugurato da Traiano nel 109 a.C.

Dai condotti di captazione, con le loro diversificate soluzioni costruttive via via adattate al sistema di falde incontrato, dai cunicoli secondari, dalle camere di derivazione fin allo speco principale, la nuova documentazione permette oggi di illustrare nelle sue varie componenti l’acquedotto Traiano, permettendo toccare le problematiche relative al suo tracciato, alla sua funzionalità e ai suoi legami con il territorio circostante e con le strutture e le attività, territoriali e urbane, che dalla sua presenza trassero vantaggio.

Francesco Maria Cifarelli:  funzionario archeologo della Sovrintendenza Capitolina, per la quale si occupa dei Municipi XIV e XV e dell’acquedotto Traiano,  è stato direttore del Museo Archeologico di Segni fino al giugno 2014. Autore di numerosi studi incentrati su aspetti topografici e architettonici delle città le Lazio meridionale, Segni per prima, in particolare per la fase del tardo ellenismo, ma anche di diverse pubblicazioni legate al tema dei Volsci e del popolamento arcaico della regione gravitante sul medio corso del Liri, è  Research Fellow presso la British School at Rome e Direttore scientifico per il Comune di Segni del Segni Project e del Progetto di recupero e valorizzazione del Ninfeo di Q. Mutius.

Marina Marcelli: archeologa e geografa, è stata fino al 1999 vicepresidente della cooperativa Lateres Arc. Ter., realizzando numerosi progetti di ricerca e valorizzazione in importanti siti archeologici della Capitale, dell’Etruria meridionale e della Campania. Dal 2000 lavora presso la Sovrintendenza Capitolina, dove si è occupata di sistemi informativi geografici  e analisi territoriali e attualmente è responsabile dei monumenti archeologici dei municipi VIII e X e del tratto meridionale delle mura Aureliane. E’ autrice di numerosi saggi archeologici sulla topografia del suburbio romano e direttore scientifico del progetto internazionale di ricerca sul Sepolcreto della via Ostiense.

Informazioni

Lieu Museo di Roma in Trastevere
Horaire

30 gennaio 2019 ore 16.00

La data dell' appuntamento potrebbe subire variazioni, si prega di controllare il sito nei giorni precedenti la visita.

Tickets for special events

Ingresso e incontro gratuiti con prenotazione obbligatoria.
Per prenotare telefonare al numero 060608 (tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00)
Max 70 partecipanti
È previsto il rilascio dell’attestato di formazione.

CREDITI FORMATIVI

SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA
La partecipazione a cinque incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Studi storico-artistici (triennale); Storia dell’arte (magistrale); Storia, Antropologia, Religioni (triennale); Scienze storiche (Età moderna-Età contemporanea / magistrale), al riconoscimento di due crediti formativi universitari.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE
La partecipazione a sei incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Scienze dell’Architettura (triennale); Architettura-Progettazione architettonica(magistrale); Architettura-Progettazione urbana (magistrale); ArchitetturaRestauro (magistrale), al riconoscimento di due crediti formativi universitari.

ACCADEMIA DI BELLE ARTI
La partecipazione ad otto incontri, attestata, dà diritto agli studenti al riconoscimento di due crediti formativi.

Informations

info al numero 060608 (tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00)

************************

Organizzazione: Sovrintendenza Capitolina in collaborazione con Archivio Storico Capitolino e Zètema Progetto Cultura

Durée
90 minuti
Typologie
Meeting
Réservation obligatoire

Eventi correlati

Il n'y a pas des activités en cours.
Il n'y a pas d'activités en programme.
20181012
1002559
Educare alle mostre, educare alla città 2018-2019
Musei in Comune
12/10/2018 - 20/05/2019
Rencontres pour les enseignants et les étudiants