Scena popolare pinelliana su piatto

Scena popolare pinelliana su piatto, 1935
Autore: 
Anno: 
1835
Materia e tecnica: 
ceramica
Provenienza: 
Studio Trilussa
Inventario: 
ST 1821
Collezione: 
Studio Trilussa

Il piatto di ceramica dipinta raffigura un poeta a braccio che si accompagna con il calascione in presenza di un pubblico di estrazione popolare, sullo sfondo di un paesaggo reso suggestivo dalla presenza di colli, archi e rovine. Il soggetto è una replica ridotta e semplificata dell'incisione di Bartolomeo Pinelli, L'improvvisatore popolare, che fa parte della raccolta Frontespizio dei Costumi di Roma, edita nel 1831.
Sul bodo del piatto sono riportati i nomi "Emma e Marcello/PierMattei" oltre alla scritta"Nel dialetto vibra l'anima del popolo romano/Signore per grazia, arguzia e buon umore". all'interno, dove in basso campeggia la sigla "M.B.", è la dedica: "Al sommo/Trilussa/XXI Aprile/1935 XIII".

La sala

La Stanza di Trilussa

La videoinstallazione, dedicata alla vita e alle opere del grande poeta romano Trilussa, proietta su quattro punti diversi delle pareti quadri animati all'interno dei quali scorrono immagini realizzate con oggetti, fotografie, lettere, cartoline, giornali, disegni e filmati.

I quadri animati propongono quattro tematiche principali: l'uomo pubblico, l'uomo privato, il poeta, le amicizie.